Regola#320chièsenzapeccatosimettaalpostodelladultera

320

CHI E’ SENZA PECCATO SI METTA AL POSTO DELL’ADULTERA

Ti giudicheranno per ogni cosa.

Per quello che pensi. Per come lo esprimi.

Per come ti vesti.
Per come ti muovi.
Per le scelte che fai; per quelle che preferisci far fare agli altri.

Per le persone che ti tieni accanto, e per quelle che – finalmente – scegli di allontanare da te.
Per la persona che hai scelto di amare, e per come scegli di farlo ogni giorno.

Per come educhi i tuoi figli; per i figli che hai scelto di non volere.

Per quello che possiedi e per quello che hai perso.
Per le idee che hai da sempre e per quelle che stai cambiando.
Per come sai difendere quello in cui credi e per come hai imparato a lasciar andare quello che non conta.

La gente troverà sempre qualcosa per cui giudicarti.
E non importa se male o bene; ti giudicheranno, e già questo è sbagliato.
Ma è fottutamente un problema loro.
Tu va avanti per la tua strada, e ricorda sempre che chi è senza peccato – in realtà – dovrebbe soltanto provare, anche per un secondo solo, a mettersi al posto dell’adultera.

Perchè se non ti ci trovi, un una situazione, non potrai mai veramente sapere cos’avresti fatto tu, come avresti reagito, come sarebbe andata.
E allora qualche volta bisognerebbe fare un passo indietro, e regalare agli altri quello l’unico gesto che vorremmo ricevere noi per primi: il rispetto del silenzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.