Regola#96saichec’èdinuovo?

96
A volte rivedere per l’ennesima volta la stessa puntata di “Una Mamma Per Amica” fa stare molto meglio rispetto all’elenco di notizie che snocciola un tg. E mette anche più di buon’umore.
SAI CHE C’E’ DI NUOVO?

IO: “Pronto?”

LA MIA AMICA: “Ciao cara! Come stai?”

IO: “Ciao! Che piacere sentirti! Io sto bene, e tu?”

LA MIA AMICA: “Anche io! Stanca perché sto sempre lavorando, ma tutto ok. (breve pausa). Tu? Novità?”

Ti è mai capitato di ricevere – o fare – una telefonata come questa? A me sì. Ho un’amica che non riusciva a fare a meno di chiedermi sempre la stessa cosa. “Novità?”. E sempre con il tono di chi si aspetta chissà qualche scoop o notizia da prima pagina.

Le prime volte non ci facevo caso e le dicevo semplicemente di no, sentendomi tuttavia un po’ banale perché a non avere nulla di nuovo da dirle mi sembrava di deluderla, e poi la telefonata proseguiva passando da un argomento all’altro come fanno tutte le amiche che si dicano tali.

Ma qualche tempo fa mi è scattata una risposta d’istinto.
Questa: Novità? No, non ne ho di novità, e sono felice lo stesso perché non ne ho bisogno, ok?

Poverella, subito ci è rimasta un po’ male, quando poi le ho spiegato il motivo di quella risposta, non solo ha condiviso il mio pensiero, ma da quel giorno ha smesso di cominciare le nostre telefonate sempre in quel modo.

Perché vedi, la tua vita deve essere meravigliosamente bella e degna di essere vissuta sempre al massimo a prescindere dalle novità, anzi.

Non hai bisogno di avere qualcosa di nuovo da raccontare, per raccontare qualcosa di te, e non devi mai avere bisogno di una novità per sentirti interessante.
Ogni giorno dev’essere tuo e perfetto anche senza scossoni o grandi sconvolgimenti, anche se inizia alla solita ora con la solita routine e termina alla solita ora dopo una giornata dove hai fatto le solite cose.
C’è sempre tempo per affrontare sconvolgimenti, anche perché il più delle volte le novità altro non sono che sfighe travestite da contrattempi, quindi goditi i giorni di calma piatta.

Vuoi parlare di qualcosa di nuovo con un’amica? Parlale dell’ultimo libro che hai letto, chiedile se ha visto il tramonto spettacolare che c’è stato ieri, dille come va a finire il film che lei ancora deve andare a vedere. Raccontale di come stai bene anche senza avere niente di nuovo. E falle capire che non c’è bisogno di qualcosa di nuovo per stare bene.
A volte rivedere per l’ennesima volta la stessa puntata di “Una Mamma Per Amica” fa stare molto meglio rispetto all’elenco di notizie che snocciola un tg. E mette anche più di buon’umore.
Quindi, ragazza bella, tu per prima evita di chiederlo, e quando capita a te, preparati a rispondere così: Novità? Beh, se ci fossero t’avrei chiamata io! Piuttosto, hai letto l’ultimo libro di Baricco???

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.