Regola#310quellogiusto

310

 

Ho incontrato talmente tanti ragazzi sbagliati in vita mia, che ho sempre pensato avrei riconosciuto quello giusto per esclusione.
Beh, sbagliavo.

E finalmente l’ho capito.

Sbagliavo perché quello giusto non esiste.
Non esistono le nostre mezze mele o altre metà del cielo.
Non esistono anime gemelle e non esiste il per sempre.

E per fortuna!

Perché non esiste e non esisterà mai un’UNICA persona giusta per noi, perché ognuno di noi vivendo cambia continuamente , e trovare qualcuno che cresca e cambi esattamente secondo le nostre coordinate e i nostri ritmi e i nostri tempi è impossibile, così come è impossibile trovare l’incastro perfetto tra due essere umani che si rinnovi ogni giorno per un tempo infinito – o comunque lunghissimo, che è la stessa cosa.

E se capita, è esattamente questo: una botta di culo.

Ecco perché non mi interessa avere al mio fianco l’uomo giusto, ma l’uomo che mi renda felice davvero, mi faccia crescere, sia sincero  e voglia provare ad avere cura di me.
Giorno dopo giorno.
Con la consapevolezza che le persone, i sentimenti, le affinità possono cambiare, e con loro cambiano anche gli incastri perfetti.
Con la forza di rendersi conto che a volte il click non scatta più, e allora bisogna saper affrontare la nuova realtà, preferibilmente stando dalla stessa parte e non una a gridare in faccia all’altro, che tanto sputarsi addosso non serve a niente.
Con la certezza che di mezze mele e metà del cielo non ce ne facciamo nulla, perché è solo raggiunta la pienezza personale che si può aspirare alla capacità di dare amore incondizionato.

Non cercare il per sempre.
Cerca l’incanto di un amore perfetto nel tuo presente.

Giorno dopo giorno, intanto.
Mese dopo mese, per cominciare.
(come perfetti sono stati questi ultimi, pienissimi e incancellabili 6 mesi della mia vita)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.